SIMONE ANTICAGLIA 🇮🇹

Giurato

Da autodidatta, quindi senza canoni accademici di riferimento, utilizzando forme e colori che riconosce intimamente, nei suoi lavori cerca di narrare se stesso attraverso la rappresentazione di paesaggi interiori, onirici o fisici, focalizzando l’attenzione su ciò che con maggior irruenza si imprime profondamente in lui.
Sensibilmente affascinato dalle Opere Cubiste ed Espressioniste del ‘900 e successivamente dall’Arte Informale, utilizzando compromessi geometrici, inizia a dipingere su tela e rimane sorpreso quando si riconosce nella luce intrappolata dai meccanicismi costruiti nei suoi lavori. E’ evidente, infatti, il suo tentativo di trovare attraverso le proprie opere il modo di liberare quella luce esprimendo un’ impellente esigenza di vivere oltre che a concretizzare a livello visivo la propria condizione esistenziale.

Official Website

interview

SELECTED WORKS